Città metropolitana

Mobilità e comunicazione, nasce “Muoversi nella Città metropolitana di Firenze”

Share
CONDIVIDI
martedì 9 Giugno 2020

Telegram, attivo il canale sulla mobilità di area metropolitana fiorentina

Fase 2 e mobilità: tante le notizie da comunicare, in questo periodo. Dalla riorganizzazione del trasporto pubblico locale alla ripresa della cantieristica locale, dalle nuove norme di distanziamento fisico agli obblighi per salire a bordo dei mezzi urbani ed extraurbani.

Palazzo Medici Riccardi, come annunciato in sede di conferenza stampa dal Sindaco Dario Nardella e dal Consigliere delegato alla Mobilità Francesco Casini a fine aprile, sceglie di informare cittadini e cittadine tramite il canale Telegram ufficiale chiamato “Muoversi nella Città metropolitana di Firenze”, raggiungibile – dopo aver scaricato la app su smartphone o computer – all’indirizzo t.me/muoversiafirenze.

I contenuti. Nel nuovo canale vengono diffuse notizie relative al trasporto pubblico locale extraurbano e urbano di area metropolitana, alla cantieristica sui principali assi viari metropolitani (FiPiLi e SR429, solo per citarne alcuni) e ai principali provvedimenti provenienti dai Comuni dell’area metro sul veicole sharing. Le informazioni vengono tratte dalle principali fonti istituzionali ufficiali legate alla Città metropolitana di Firenze.
Le notizie avranno, di volta in volta, una veste grafica facilmente individuabile, con specifiche immagini che contraddistinguono le diverse zone del territorio (ricercabili anche tramite gli hashtag #Chianti, #Valdisieve, #Valdarno, #EmpoleseValdelsa, #Mugello, #altoMugello, #Firenze, #Piana, #FirenzeMetropolitana, #FiPiLi) i mezzi di trasporto o il contesto di mobilità (#extraurbani, #autobus, #tramviaFI, #treni, #scuola, #pendolari).
Il canale sarà particolarmente prezioso anche nel momento della ripresa della scuola, nel mese di settembre, come strumento per informare famiglie, studenti e studentesse delle eventuali variazioni al trasporto pubblico locale di area metropolitana.

Perché Telegram e come ci si iscrive? Sempre più amministrazioni pubbliche in tutta Italia scelgono di arricchire la propria comunicazione istituzionale social con specifici canali Telegram, sfruttando – oltre alla versatilità e rapidità della app nel raggiungere numeri molto elevati di persone – anche il fatto che gli utenti non sono chiamati a scambiare il proprio numero di telefono neppure con chi amministra i canali informativi.

Ci si iscrive a “Muoversi nella Città metropolitana di Firenze”, dopo aver scaricato Telegram sul proprio device, cercando @muoversiafirenze e cliccando su “Unisciti”. In questo modo si riceverà una notifica per ogni nuovo post pubblicato. Di norma arriveranno da uno a tre post al giorno, salvo breaking news.

A gestire il canale è la redazione giornalistica di Florence TV, web tv istituzionale della Città metropolitana di Firenze, il cui canale Telegram (@florencetv) viene presentato come buona pratica per la comunicazione social istituzionale in tutta Italia, in particolare per l’ideazione di format specifici, come i live audio e le rassegne stampa podcast tematiche, dedicate alle prime pagine dei quotidiani locali e alle tematiche culturali.

(A.F.)

Tags: