Città metropolitana, firenze

Percorso museale di Palazzo Medici Riccardi a Firenze: tutte le novità

Share
CONDIVIDI
domenica 17 Dicembre 2023

Si amplia il percorso museale di Palazzo Medici Riccardi, ora comprensivo delle Sale poste al primo piano, di pertinenza della Prefettura, vale a dire il Salone Carlo VIII e la Sala della Musica, e non solo

Il Prefetto di Firenze Francesca Ferrandino e il Sindaco della Città Metropolitana Dario Nardella hanno presentato la novità con una cerimonia nel Salone Carlo VIII che è così diventato, insieme alla Sala del Pianoforte e ai solenni ambienti adiacenti, affacciati sul Cortile delle colonne e ricchi di opere d’arte e di decori, parte dell’offerta museale e culturale della Città Metropolitana di Firenze. Con loro anche Silvia Chiarantini, Presidente del Tribunale per i Minorenni; Ersilia Spena, Procuratore della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni; Antonella Ranaldi, Soprintendente all’Archeologia, Belle arti e Paesaggio per la Città metropolitana di Firenze e per le province di Prato e Pistoia; Valentina Zucchi, responsabile scientifico del Museo di Palazzo Medici Riccardi. L’ampliamento del percorso museale anticipa anche importanti lavori di riqualificazione e valorizzazione della prima casa dei Medici, al via nel 2024. Tra le novità dell’accordo, anche il coinvolgimento di alcuni giovani seguiti dal Tribunale dei minori. Nel dettaglio, il percorso museale si articola adesso a partire dal Cortile delle colonne, per snodarsi lungo lo scalone che porta alla Cappella dei Magi fino a portarci nelle nuove sale, di pertinenza della Prefettura, ossia il salone Carlo VIII, la Sala del pianoforte e i corridoi di accesso alle nuove sale. Si continua poi con le sale riservate ai Presidenti della Repubblica per culminare infine nella sala Luca Giordano, nel museo che ospita esposizioni temporanee, nel museo dei marmi e nella sezione archeologica. Qualche curiosità: il percorso museale, come detto, comprende adesso l’antica sala di rappresentanza dei Medici, voluta da Cosimo il Vecchio al piano nobile del palazzo di famiglia, realizzata attorno al 1451. Le cronache raccontano che in questa sala, il 25 novembre del 1494, si svolsero le trattative fra Carlo VIII re di Francia e i rappresentanti della Repubblica che pochi giorni prima aveva decretato la messa al bando dei maschi di casa Medici e la confisca dei loro beni, compresa la residenza di via Larga, ora via Cavour. Il nome della sala ricorda appunto l’incontro fra il fiorentino Pier Capponi e Carlo VIII di Valois.
Tutte le settimane, il sabato alle ore
16:30 e la domenica alle 12 e alle 16:30, sono in programma visite guidate a cura di MUS.E che accompagnano giovani e adulti (Prezzo: 2 € residenti, 4 € non residenti + il biglietto di ingresso al museo) alla scoperta della storia e delle opere contenute nel Palazzo. INFO www.palazzomediciriccardi.it
[af]

Tags: