comuni, montespertoli

Prorogata la mostra “Seguaci di Giotto in Valdelsa”

Share
CONDIVIDI
venerdì 14 Gennaio 2022

L’esposizione al Museo d’Arte Sacra di Montespertoli si chiuderà il 3 aprile.

Inaugurata lo scorso 26 settembre, la mostra “Seguaci di Giotto in Valdelsa” ha ottenuto un successo tale da portare i curatori a prendere la decisione di prorogarla fino al 3 aprile 2022. L’esposizione è ospitata dal Museo d’Arte Sacra di Montespertoli, nato nel 1996 e divenuto nel corso degli anni un piccolo gioiello del territorio e un prezioso tesoro nel cuore della Toscana.

La mostra nasce dall’idea di mettere l’una accanto all’altra due opere di un maestro che fu fortemente ispirato dalla scuola giottesca. A Montespertoli, infatti, si conserva una piccola Madonna col Bambino, proveniente dalla vicina chiesa di San Lorenzo a Montegufoni e attribuita al pittore Lippo di Benivieni, artista fantasioso ed espressivo del quale gli Uffizi posseggono una Madonna con Bambino di dimensioni quasi identiche, realizzata per la distrutta chiesa di San Pier Maggiore a Firenze. Le due Madonne sono poste a confronto per favorire la conoscenza del pittore.
La mostra è inserita nel progetto Terre degli Uffizi, ideato e realizzato da Le Gallerie degli Uffizi e Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze all’interno dei rispettivi progetti Uffizi Diffusi e Piccoli Grandi Musei.

Il Museo d’Arte Sacra di Montespertoli sarà aperto sabato, domenica e festivi dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 17.00.

Nicola Giannattasio

Tags: