Città metropolitana, comuni, Reggello

Reggello, il polmone verde e la filiera corta

Share
CONDIVIDI
venerdì 2 Aprile 2021

Dai 1.500 metri di Secchieta fino alle rive dell’Arno, Reggello è uno dei comuni più estesi d’Italia. Che per battere la pandemia punta sul suo olio e sui prodotti artigianali.

Dai 1.500 metri di Secchieta fino alle rive dell’Arno, passando per la foresta di Vallombrosa, le balze del Valdarno, i tesori artistici del Masaccio e il polo commerciale della vallata, vero motore dell’economia locale. Con i suoi 122 chilometri quadrati, Reggello, nel territorio della Città metropolitana di Firenze, è uno dei comuni più estesi d’Italia, noto per il suo olio pregiato e soprattutto per la bellezza del suo ecosistema, che lo rende il vero polmone verde di Firenze. Fin dall’antichità, gran parte della fascia collinare di Reggello è caratterizzata da curate colture a terrazze. L’olio, da queste parti, è un elemento così caratterizzante da essere chiamato oro verde. La filiera corta è l’altro segreto di Reggello, il punto di forza delle attività produttive della zona per vincere la difficile sfida alla pandemia. Un esempio sono i Forni Valeriani, specializzati in produzione di forni da pizza al punto da esportare i loro prodotti, fatti interamente alle pendici di Vallombrosa, in tutto il mondo.

Leonardo Bardazzi

Tags: