Città metropolitana

Sant’Orsola, il Consiglio Metropolitano approva progetto di Artea

Share
CONDIVIDI
domenica 3 Gennaio 2021

L’ultimo Consiglio Metropolitano del 2020, tra i tanti punti approvati all’ordine del giorno ha approvato, su proposta di Monica Marini, consigliera delegata al Patrimonio, l’atto per la concessione in uso di valorizzazione e gestione dell’ex convento di Sant’Orsola alla società francese Artea. Il complesso fu acquistato, dall’allora Provincia di Firenze, nel 2007 dal Ministero dell’Economia e delle Finaneze. Negli ultimi 13 anni sono andate a vuoto le procedure di project financing per l’affidamento a privati. Un nuovo tentativo è fallito nel 2018. Tra queste funzioni ci sono scuole, un centro di formazione e avviamento alla professione, una ludoteca, un museo, ateliers d’artisti, un’area tempo libero ed una eventi. Oltre a funzioni complementari come bar, ristoranti, negozi e una foresteria. Il cronoprogramma prevede, dopo presentazione e approvazione dei progetti, l’inizio e la fine dei lavori, suddivisi in quattro lotti, in 30 mesi. La concessione avrà un tempo massimo di 50 anni con un canone annuo di 125mila euro. La delibera è stata approvata con i voti favorevoli del Pd e del Centrodestra per il cambiamento. Astenuto il gruppo di Territori beni comuni, che ha espresso alcuni dubbi a cui ha risposto il Sindaco della Città Metropolitana Dario Nardella.
Nicola Giannattasio

Tags: