Città metropolitana, comuni

Spettacolo, Gianna Nannini in concerto a Firenze il 30 maggio

Share
CONDIVIDI
sabato 18 gennaio 2020

La presentazione dello spettacolo previsto a Firenze

Gianna Nannini sarà il prossimo 30 maggio allo Stadio Artemio Franchi di Firenze. La cantante rock è stata presentata alla stampa fiorentina dal presidente della Fiorentina, Rocco Commisso, che per l’occasione le ha regalato una maglietta ufficiale della squadra viola. Un concerto imperdibile dove assaporare tutta l’energia della cantante toscana, che per l’occasione sarà accompagnata anche dal grande batterista Simon Phillips. La cantante durante la conferenza stampa di presentazione dell’evento ha più volte parlato dell’importanza della cultura popolare nella sua formazione e ha invitato il Presidente Commisso a intervenire nel concerto suonando la fisarmonica, che suona egregiamente per diletto. Sempre di tradizione si parla se si pensa che la città di residenza della Nannini oggi è Nashville, Tennessee, dove la musica parla oggi numerose lingue, dalla tradizione contadina alle nuove manifestazioni rock, pop e blues del nostro tempo, tutte contenute anche nell’Hip Hop e nel Rap dei giovani d’oggi.

Il concerto si preannuncia nelle intenzioni degli organizzatori Plastic Free e la stessa PRG che organizza il live ha manifestato l’intenzione di non permettere in alcun modo che le bottigliette di plastica invadano la platea, cercando di promuovere la così diffusa borraccia in alluminio, che però pone diverse questioni sul fronte della sicurezza.

Il nuovo album di Gianna Nannini, “La differenza”, è uscito il 15 novembre 2019, proprio nei giorni del trentesimo anniversario della caduta del Muro di Berlino, alla quale Gianna Nannini era presente nel 1989: «Dopo la caduta di quel muro, purtroppo ne sono nati molti altri, mentali, e con queste canzoni vorrei abbatterli. Ogni essere umano ha la sua peculiarità, e è questo il bello della convivenza» ha affermato la rocker, fresca vincitrice del PREMIO TENCO 2019 e che ha sempre cantato di libertà e uguaglianza. Di fatto con il Tour 2020 Gianna Nannini porterà nei palasport italiani “La differenza”, ed i grandi successi che hanno segnato la sua lunga carriera, in cui ha conquistato generazioni di fan con il suo stile inconfondibile e quella voce roca che unisce dolcezza melodica e trascinante energia rock. In un periodo storico in cui spesso la realizzazione dei dischi è affidata prevalentemente al digitale, Gianna Nannini ha scelto di realizzare “La differenza” a Nashville, nel regno dell’analogico, sede di grandi produzioni artistiche blues-rock. È ripartita dalle origini folk, blues e rock alla ricerca di ciò che fa la differenza, senza prestare il fianco a nessuna moda ma riaprendo quel capitolo rimasto in sospeso con l’album “California”. Il risultato sono 10 tracce registrate in presa diretta, che bruciano di un fuoco puro e antico ma suonate in epoca digitale.

Cesare Martignon

Tags: