Città metropolitana, comuni

Torna Strings City: oltre 90 concerti ad ingresso libero nei luoghi d’arte

Share
CONDIVIDI
martedì 10 dicembre 2019

Il 14 e il 15 dicembre prende vita la quarta edizione del festival che porta la musica in biblioteche, palazzi storici e teatri di Firenze e della Città Metropolitana

Da Palazzo Medici Riccardi al teatro della Pergola fino alla Biblioteca delle Oblate e Villa Bardini. Un fine settimana per aprire al pubblico i luoghi d’arte e riempirli di musica. Torna la quarta edizione di Strings City, il festival di musica diffusa a ingresso libero.

Strings City inaugurerà sabato 14 dicembre mattina con un concerto d’archi tra gli affreschi della Sala Luca Giordano di Palazzo Medici Riccardi, per poi continuare durante la giornata con numerosi eventi nei luoghi d’arte fiorentini. Il giorno successivo i concerti animeranno anche gli altri comuni della Città Metropolitana: Borgo San Lorenzo, Calenzano, San Casciano in Val di Pesa e Sesto Fiorentino. Il programma è consultabile su sito www.stringcity.it.

La kermesse Strings City riunisce tutte le istituzioni musicali fiorentine: la Scuola di Musica di Fiesole, il Conservatorio di Musica Luigi Cherubini, il Maggio Musicale Fiorentino e l’Orchestra della Toscana. È un’iniziativa a cura della Scuola di Musica di Fiesole, che ha donato un pianoforte alla città, posizionato al centro del cortile della Dogana di Palazzo Vecchio, che sarà protagonista di due concerti durante il 14 dicembre pomeriggio, per poi rimanere a disposizione della città.

Monica Pelliccia

Tags:
Firenze, Scoppio del Carro 2018