firenze

Torre San Niccolò e Porta alla Croce lilla contro i disturbi del comportamento alimentare

Share
CONDIVIDI
mercoledì 17 Marzo 2021

Lunedì 15 marzo è stata la Giornata nazionale del Fiocchetto Lilla per sensibilizzare sui Dca

Il 15 marzo è stata la Giornata nazionale del Fiocchetto Lilla e per l’occasione la Torre San Niccolò in piazza Poggi e Porta alla Croce in piazza Beccaria, grazie a Silfi e Comune di Firenze, sono state illuminate con il colore simbolo del giorno istituito con lo scopo di sensibilizzare e porre attenzione sui disturbi del comportamento alimentare, anoressia, bulimia, Binge eating disorders, vigoressia e ortoressia.
In Italia soffrono di disturbi del comportamento alimentare più di tre milioni e mezzo di persone, con 8.500 nuovi casi all’anno. L’Organizzazione mondiale della sanità ha considerato tali malattie la seconda causa di morte per gli adolescenti dopo gli incidenti stradali. In ambito internazionale, il “Fiocchetto lilla” rappresenta da più di 30 anni la lotta contro i disturbi del comportamento alimentare, con la consapevolezza che oggi queste patologie si possono curare. Il “Fiocchetto lilla” vuole essere simbolo di aggregazione per chi ha vissuto nell’isolamento della malattia, di rispetto verso chi soffre, di speranza per chi per troppo tempo è rimasto costretto in silenzio dalla sofferenza e di ricordo per non dimenticare chi non ce l’ha fatta.
Lassessora comunale al Welfare, Sara Funaro, ha ricordato che «le istituzioni sono schierate al fianco degli specialisti e delle famiglie e possono dare un contributo importante per aiutare coloro che sono entrati nel tunnel di questi disturbi, sensibilizzando i cittadini sul tema e diffondendo una cultura dell’alimentazione corretta e una immagine corporea sana».
Marco Gargini

Tags: