Città metropolitana, comuni

Coronavirus, il tempo della vicinanza e della solidarietà

Share
CONDIVIDI
giovedì 2 Aprile 2020

La Firenze solidale a sostegno degli ospedali e delle fragilità: come partecipare alle iniziative benefiche e come chiedere aiuto durante l’emergenza sanitaria

I giorni dell’isolamento del coronavirus saranno ricordati anche per la catena di gesti di solidarietà, nati negli ospedali, negozi, laboratori, associazioni ma anche dalla cittadinanza. Florence Tv vuole raccontare il lato solidario di Firenze, con tutte le informazioni per donare agli ospedali e per richiedere supporto psicologico e logistico. Una mappa della solidarietà aggiornata può essere consultata sul sito Covid19 Italia Help (https://www.covid19italia.help/) che raccoglie le iniziative di ogni tipo, in tutta Italia e a Firenze.
Raccolte fondi per gli ospedali
Per fare una donazione all’ospedale di Careggi tramite bonifico online si possono seguire le indicazioni riportate sul sito dell’azienda ospedaliera (https://www.aou-careggi.toscana.it/internet/index.php?option=com_content&view=article&id=5713&catid=92&Itemid=909&lang=it)
I comuni della Città Metropolitana si sono già mobilitati con raccolte fondi a favore degli ospedali. Come il comune di Lastra a Signa che ha lanciato una campagna a favore dell’Ospedale di San Giovanni di Dio, presidio sanitario di riferimento per il territorio. In una settimana sono stati raccolti 7.940,00 euro e sono già stati acquistati 600 camici. Come donare su: http://met.cittametropolitana.fi.it/news.aspx?n=310599
A Sesto Fiorentino, l’Associazione Nazionale Carabinieri, La Racchetta e la Misericordia di Sesto Fiorentino si sono unite per raccogliere fondi destinati alle attività di assistenza. Tutte le informazioni per le donazioni: http://met.cittametropolitana.fi.it/news.aspx?n=310561
Donazioni effettuate
Tra le tante iniziative benefiche, ne raccontiamo alcune. Sono oltre 650mila euro le donazioni raccolte grazie alla campagna “Sostieni gli ospedali toscani” promossa dalla Regione tramite l’Ente di supporto tecnico amministrativo regionale. Saranno ordinati 12 ventilatori polmonari da destinarsi agli ospedali toscani e 50.000 mascherine FFP2 per gli operatori sanitari. Anche in questo caso si può continuare a donare: https://www.estar.toscana.it/ns-cittadini/ns-notizie/6967-campagna-donazioni-coronavirus-sostieni-gli-ospedali-toscani
A Bagno a Ripoli sono stati donati oltre centomila euro all’ospedale “Santa Maria Annunziata” da parte della cittadinanza e delle aziende, per l’acquisto di respiratori, termoscanner, tute protettive. In arrivo anche videocamere e tablet per mettere i pazienti in contatto con le famiglie, durante l’isolamento. Per contribuire: http://met.provincia.fi.it/news.aspx?n=310538
Per quanto riguarda le mascherine continua la consegna da parte della regione ai presidi sanitari della Toscana con una media di oltre 220 mila al giorno. Nel mese di marzo sono state consegnate oltre 1.100.000 mascherine e 32.000 protezioni facciali.
Invece per i respiratori, ne sono appena arrivati 42 dalla Cina destinati agli ospedali della Città Metropolitana., grazie a Fondazione Crf.
Sportello psicologico
Durante l’emergenza sanitaria, i fattori di stress sono molti: lo stare sempre in casa, l’ansia per il futuro, la paura del contagio, le difficoltà sul lavoro, le incertezze legate alla malattia. Il Sistema di protezione Civile regionale si è attivato con il Sistema sanitario della Regione Toscana per garantire un supporto psicologico erogato da psicologi e psicologhe professionisti, di associazioni di volontariato. I numeri da chiamare: 800909685 e da cellulare 0554382530 (dalle 9-19 ogni giorno).
Anche la Misericordia di Firenze ha attivato un servizio di ascolto e orientamento per le persone in difficoltà. Per ricevere aiuto da parte di uno psicologo professionista volontario si deve telefonare allo 055212222, dal lunedì al sabato, in orario 10 – 20.
Assistenza alle persone anziane e fragili
Il Comune di Firenze, oltre alla rete di “Firenze spesa dove come”, ha attivato uno specifico servizio di consegna a domicilio di spesa e farmaci per over 65 e persone immunodepresse chiamando al numero 0553282200 dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 16.30. (https://www.comune.fi.it/comunicati-stampa/coronavirus-da-lunedi-nuovo-servizio-di-consegna-domiciliare-gratuita-di-farmaci)
Auser Firenze offre un servizio di recapito spesa e medicinali agli anziani soli della zona di Gavinana. Per informazioni contattare il 3392559661(https://www.auserfirenze.com/informazioni-per-consegna-a-domicilio-della-spesa-e-farmaci-in-aggiornamento-2/)
Il servizio di spesa e farmaci a domicilio è stato attivato in maniera capillare nella Città Metropolitana di Firenze, i contatti sono reperibili sulle pagine dei comuni.
Violenza domestica
Il Centro Antiviolenza Artemisia garantisce l’ apertura e la risposta telefonica dalle 10 alle 17 dal lunedì al venerdì e prosegue i servizi previsti sia per le nuove segnalazioni che per le situazioni già seguite. Artemisia risponde allo 055601375. Si può contattare anche il numero nazionale antiviolenza 1522.

Vi invitiamo a segnalare e condividere altre attività legate alla solidarietà, sui nostri canali social.

Monica Pelliccia

Tags: