Città metropolitana, comuni, Signa

Riqualificazione del centro storico di Signa, presentato il progetto

Share
CONDIVIDI
lunedì 18 Gennaio 2021

Interventi diffusi sul territorio fra via Mazzini, via Roma e Piazza Cavour

Un centro storico completamente riqualificato, tra nuova pavimentazione architettonica e l’ex caserma dei carabinieri che entro l’estate si trasformerà nella casa del Museo della Paglia. In piena controtendenza rispetto alla crisi creata dalla pandemia, il Comune di Signa, grazie ai finanziamenti messi a disposizione dal bando sulle periferie della città Metropolitana di Firenze e a quelli regionali, porterà a termine interventi nell’area compresa tra Piazza della Repubblica, sede del municipio, e Piazza Cavour, passando dai caratteristici portici di viale Mazzini, per arrivare a quella via Dante che porta fino al Castello.

Tra gli interventi previsti, ci sono anche la facciata del Palazzo Comunale, la riqualificazione della trafficata via Roma e del Sentiero degli Etruschi, progetti che vanno ad inserirsi in una prospettiva unitaria di rigenerazione urbana nell’ottica di una valorizzazione del centro cittadino. La fine dei lavori è prevista per il 2022, il Museo della Paglia invece si sposterà molto prima: a primavera infatti saranno ultimati i lavori all’ex caserma di Viale Mazzini. Dopodiché, quello che già oggi è il fiore all’occhiello della storia e della cultura signese, potrà ulteriormente allargarsi e diventare ancora più attrattivo di quanto non lo sia già adesso.

Leonardo Bardazzi

Tags: